Profumo di salsedine

di Cristian Magnani

“È il profumo che sento sulla mia nassa mentre la ripongo in garage. È l’ultimo regalo che mi fa oggi questo fiume. È un po’ come tornare a casa e sentirsi addosso il profumo della donna con cui si è passata la serata.
E forse è questo il motivo per cui ci si innamora di questo fiume, perché è come una donna, di quelle che quando ti guardano ti fanno battere il cuore. Questa ha gli occhi verde-azzurro e so’ già che nei prossimi giorni la penserò, in attesa di incontrarla di nuovo”

Continua a leggere l’articolo sul numero di settembre di CORRENTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *